Menu

Cina Millenaria

10 giorni

Immergiti nella meravigliosa cultura Cinese

Panoramica

Esplora la maestosa Cina in un viaggio di 10 giorni. Da Pechino, con la sontuosa Città Proibita e la Grande Muraglia, voli a Xi’an per scoprire l’antico Esercito di Terracotta. Prosegui verso la moderna Shanghai, ammira l’architettura del Bund, e immergiti nella cultura locale. Gusta prelibatezze culinarie, dai ravioli di Xi’an all’anatra laccata di Pechino. Con guide esperte, visita luoghi storici come il Tempio del Cielo e la Grande Moschea di Xi’an. Un viaggio straordinario tra storia millenaria e modernità cinese, arricchito da paesaggi mozzafiato, tesori archeologici e prelibatezze gastronomiche.

I punti forti

  • Possibilità di pagare comodamente a rate. Autorizzazione in pochi secondi!
  • Scopri la grandezza della Città Proibita, una finestra nella storia cinese millenaria
  • Vivi l'emozione di camminare sulla Grande Muraglia, simbolo di forza e determinazione
  • Ammira l'incredibile Esercito di Terracotta a Xi'an, testimonianza unica dell'antica civiltà cinese
  • Esplora la moderna Shanghai, con il suo skyline mozzafiato e le tradizioni affascinanti
  • Assapora la cultura culinaria cinese, dai ravioli di Xi'an all'anatra laccata di Pechino

Itinerario

Giorno 01 :
Italia - Pechino

Partenza dall’Italia dall’aeroporto scelto. Pasti e pernottamento a bordo.

Giorno 02 :
Arrivo a Pechino

Benvenuti a Pechino, un porto franco molto prospero e una metropoli internazionale. Il vostro meraviglioso tour in Cina inizierà qui. Oggi, la vostra guida terrà il vostro cartello con il vostro nome e vi aspetterà all’aeroporto in un posto cospicuo, e poi sarete trasferiti al vostro hotel. Sulla strada per l’hotel, la guida vi racconterà alcune storie interessanti e informazioni di viaggio utili su Pechino. Se avete delle domande, potete chiedere alla guida. Poi farete il check-in e avrete un buon riposo. Camera disponibile dopo le 14.00.

Pasti liberi.

Giorno 03 :
Pechino

La visita di oggi inizierà dalla piazza più grande del mondo, Piazza Tienanmen, un luogo importante per la maggior parte delle cerimonie nazionali. Camminando verso nord attraverso la piazza, arriverete al punto focale del tour di oggi, la Città Proibita (chiusa ogni lunedì), chiamata anche il Museo del Palazzo. È l’insieme di palazzi imperiali più  grande e meglio conservato del Paese. La tipica architettura imperiale di muri rossi e tetti dorati e migliaia di squisiti cimeli storici vi regaleranno una vivida immagine della vita imperiale di 600 anni fa. Una volta entrati nel palazzo, entrerete nella storia secolare delle dinastie imperiali cinesi. La Città Proibita è così grande che si può trascorrere tutto il giorno a girovagare per il palazzo. Tuttavia, la maggior parte delle persone ha un tempo limitato per visitarla, quindi è molto importante scegliere un percorso di visita classico, che dia una buona visione del posto ma nel contempo che faccia risparmiare tempo. La visita lungo l’asse centrale della Città Proibita è il percorso migliore da fare, e richiede solo 2 ore di tempo. Oltre a godere della splendida architettura dei palazzi, avrete anche l’opportunità di visitare una delle mostre lungo l’asse centrale, se siete dei camminatori veloci.

Nel pomeriggio, andrete a visitare il Tempio del Cielo. Nel 1644 fu fondata la Dinastia Qing, che seguì la tradizione del sacrificio della Dinastia Ming, e fissò il Tempio del Cielo come luogo del sacrificio. Durante il regno dell’imperatore Qianlong, fu fatto un restauro e un’espansione su larga scala. I vecchi palazzi, padiglioni, stadi e torri sono stati tutti rinnovati. Furono lanciati molti nuovi edifici, tra cui il famoso muro dell’eco. Qianlong ordinò anche di piantare migliaia di alberi intorno ai templi. Il Tempio del Cielo subì gravi danni dalle guerre. Nell’agosto del 1900, gli eserciti dell’Alleanza delle Otto Nazioni invasero Pechino e occuparono il Tempio del Cielo. Molte reliquie furono distrutte. Anche le successive guerre civili danneggiarono il Tempio del Cielo. Fortunatamente, furono poi lanciate diverse grandi ristrutturazioni per preservare il Tempio del Cielo dopo l’istituzione della RPC nel 1949. Ora serve come sito storico e come parco pubblico.

Nel tardo pomeriggio verrete accompagnati al Palazzo d’Estate. Il mese di settembre e ottobre sono i mesi migliori per visitarlo. L’autunno qui è fresco, né troppo freddo né troppo caldo. La primavera è piacevole. L’estate di solito è calda e piovosa, ma è una buona stagione per godersi la natura prosperosa, nonché il momento migliore per andare in barca sul lago Kunming. Se volete ammirare delle viste spettacolari del Palazzo d’Estate, l’inverno è il momento in cui la neve copre i padiglioni, le torri, i ponti e tutto appare come tranquillo e puro. Pranzo in ristorante. Cena libera.

Giorno 04 :
Pechino

Dopo la prima colazione in albergo, in mattinata andrete a visitare la Grande Muraglia Cinese (ci vogliono circa 1.5 ore per arrivare alla Grande Muraglia dal centro della città di Pechino). “Chi non ha scalato la Grande Muraglia non è un vero eroe!”, come disse il primo presidente cinese Mao Zedong, la Grande Muraglia dovrebbe essere sulla lista dei desideri di ogni viaggiatore. Questo più grande trionfo ingegneristico della Cina, fatto di mattoni, pietra, terra battuta e legno, ha un legame diretto con le leggendarie dinastie del passato della Cina, poiché esse hanno investito continuamente risorse materiali e di lavoro non quantificabili per costruire e ricostruire la Grande Muraglia. Al giorno d’oggi, si possono ancora vedere più di 5.500 miglia della Grande Muraglia che serpeggia sui fianchi delle montagne arroccate dal deserto del Gobi nella Cina nord-occidentale, fino alla costa del mare della Cina orientale. Successivamente, la guida e l’autista vi accompagneranno a visitare la Tomba di Changling. Situata a 25 chilometri a ovest dal passo Juyongguan (35 minuti di macchina), la tomba del terzo imperatore della dinastia Zhu Di e l’imperatrice Xu è una metà turistica ambita. Nel 1409, l’imperatore Zhu Di costruì la tomba di Changling. Fu il primo imperatore della dinastia Ming a costruire una tomba. Successivamente furono costruite altre 12 tombe, ma la tomba di Changling è la più grande e la più completamente conservata di queste tombe. L’edificio principale della Tomba di Changling, il Palazzo della Benedizione e della Grazia era il luogo utilizzato per fare sacrifici all’imperatore Zhu Di e all’imperatrice Xu. Questo palazzo è l’unico palazzo tombale conservato della dinastia Ming e l’unico enorme palazzo fatto di legno di canfora. Forse è anche la reliquia più preziosa dell’architettura lignea dell’antica Cina. Alla fine, visiterete la Fattoria di Perla, dove potrete compare dei gioielli di perle. Pranzo in ristorante. Cena a base di Anatra Laccata alla Pechinese in ristorante locale. L’anatra alla pechinese costituisce una ricetta tipica della cucina cinese che viene servita con sottilissime crepes piegate a triangolo e con delle cipolline novelle. Il tutto verrà infornato e l’anatra fatta arrostire spennellandola di tanto in tanto con la marinata. A fine cottura va servita su un piatto caldo.

Oggi, la guida turistica e l’autista vi accompagneranno alla stazione ferroviaria di Pechino, dove prenderete il treno veloce verso Xi’an, treno stimato G387 09:29/15:18. Una volta arrivati in stazione a Xi’an, la guida turistica e l’autista vi accoglieranno e vi accompagneranno a fare il check-in nell’hotel selezionato per voi.

Pranzo libero. Cena libera.

Giorno 06 :
Xi’an

Oggi, avrete l’intera giornata per visitare l’Esercito di Terracotta. L’Esercito di Terracotta di Xi’an, messo a protezione eterna del mausoleo di Qin Shihuang, è la più grande scoperta archeologica del XX secolo. L’Esercito di Terracotta fu costruito tra il 246 e il 206 a.C. e costituisce una riproduzione fedele dell’armata che portò lo stato di Qin (fine del Periodo degli Stati Combattenti, 476–221 a.C.) alla vittoria sugli avversari e all’unificazione dell’Impero cinese. Una testa, una freccia in bronzo e poi un intero esercito di terracotta: questo si presentò davanti agli occhi stupiti di alcuni contadini che, nel 1974, scavarono un pozzo nella piccola contea di Lintong, a circa 30 km da Xi’an. Fu così che, per caso, furono scoperte tre fosse contenenti i famosi guerrieri in terracotta, parte del corredo funebre del primo imperatore cinese Qin Shihuang ( regno: 221 a.C. – 210 a.C.). Dalla scoperta accidentale delle fosse e del mausoleo, gli scavi hanno riportato alla luce più di 8000 statue in terracotta tra guerrieri, arcieri, soldati a cavallo e carri, tutti parte di un’imponente armata disposta a vegliare in eterno le spoglie dell’imperatore Qin Shihuang e a proteggere la sua dimora nell’Aldilà. Rientrete in città, visiterete l’Antico Muro della Città. Il Muro della Città di Xi’an, dopo il suo ampliamento avvenuto durante la Dinastia Ming, è alto 12 metri. Ha uno spessore di 12-14 metri in alto, 15-18 metri alla base, una lunghezza di 13,7 chilometri e circonda un’area di circa 14 chilometri quadrati all’interno della città. C’è un bastione ogni 120 metri che si estende dal muro principale e permette ai soldati di vedere i nemici che cercano di scalare il muro. La distanza tra ogni due bastioni è appena all’interno del raggio di tiro di una freccia da entrambi i lati. Oggi, il muro della Dinastia Ming è per lo più intatto e aperto ai visitatori. È possibile percorrere l’intero perimetro delle mura. Terminata la visita al muro, vi dirigerete a visitare la Grande Moschea di Xi’an, una delle più grandi e antiche moschee in Cina. Poiché situata sulla Via della Seta, Xi’an è da sempre un luogo di grandi scambi economici e culturali. Per questo, troverete qui molte referenze islamiche e molti degli abitanti del luogo sono di discendenza musulmana, praticanti ancora oggi. La Grande Moschea è un luogo di riferimento per i credenti di tutto il Paese, ed è adornata in un bellissimo mix di stile islamico e cinese, davvero una festa per gli occhi! Usciti dalla Grande Moschea, visiterete il Quartiere Musulmano, dove gli aromi, i profumi e i colori fanno da padrone. Qui ci sono dei piatti tipici che non potrete non provare, come i Biang Biang Mian, tagliatelle fatte con farina di frumento, olio e uova. I noodles vengono lessati per pochi istanti con del cavolo cappuccio, quindi serviti con aceto, aglio a dadini, peperoncino rosso, montone o manzo. Anche i Roujiamo (panini al vapore) sono un piatto tipico imperdibile, sono costituiti da un pane al vapore spezzato, farcito con carne di manzo o agnello brasata tritata. La carne viene cotta lentamente in uno stufato contenente 20 spezie e condimenti. Infine, vedrete spiedini ovunque. I cosiddetti Rou Chuan sono ovunque, non potrete camminare due passi lungo il mercato musulmano senza passare davanti a una bancarella che vende carne allo spiedo (manzo, montone, fegato di agnello, ali di pollo, salsicce). Alla fine, farete una sosta alla Fattoria di Giada.

Pranzo in ristorante. Cena a base di Ravioli in un ristorante caratteristico. Il raviolo, noto come Jiaozi in cinese, è un piatto tradizionale cinese con migliaia di anni di storia. Gli archeologi cinesi hanno trovato dei ravioli in ciotole nelle tombe della dinastia Tang a Turpan, nello Xinjiang, e sembrano proprio i ravioli di oggi. I ravioli simboleggiano la riunione e sono indispensabili per festeggiare il Capodanno, soprattutto nella Cina settentrionale. È molto dolce preparare i ravioli e allo stesso tempo chiacchierare con le famiglie intorno a un tavolo. Si mettono anche delle monete nei ravioli. Chi riceve quelli con le monete avrà fortuna per l’anno successivo.

Camere disponibili prima delle 12.00. Oggi, in tempo utile, incontrerete la guida e l’autista che vi accompagneranno in stazione ferroviaria di Xi’an dove prenderete il treno per Shanghai, treno stimato: G1934 15:39/21:23.

La guida turistica e l’austista vi attenderanno alla stazione ferroviaria di Shanghai e vi accompagneranno in hotel. Pasti liberi.

Giorno 08 :
Shanghai

Dopo la prima colazione occidentale in albergo, la giornata inizierà con la visita al Giardino del Mandarino Yu (chiuso ogni lunedì). Il Giardino del Mandarino Yu si trova nella parte vecchia di Shanghai. È un giardino cinese originariamente costruito durante la Dinastia Ming, e successivamente ricostruito. Il Giardino del Mandarino Yu è diviso in 6 aree panoramiche principali – Area Scenica Sansuitang, Area Scenica Wanhualou, Area Scenica Dianchuntang, Area Scenica Huijinglou, Area Scenica Yuhuatang e Giardino Interno. Nell’Area Scenica Sansuitang, si può esplorare la Sala Cuixiu costruita nel 1760, il Leone di Ferro creato nel 1920, e Sala Sansui – l’edificio principale della zona con un’altezza di 9 metri. Nella Dinastia Qing, i letterati tenevano sempre degli eventi nella Sala Sansui. Nell’Area Scenica di Wanhualou, troverete un albero di ginkgo alto 21 metri e più vecchio di 400 anni. L’edificio Wanhua e un vecchio corridoio con finestre ornamentali perforate in diverse forme. Nell’Aerea Scenica Dianchuntang, si può apprezzare il vecchio set di mobili fatti con la radice dell’albero banyan, il vecchio palco vicino a una collina e le acque, le armi usate dai soldati durante il Regno Celeste Taiping (1851-1864), le monete autofuse, delle pubblicazioni e altre reliquie culturali del primo periodo del Periodo Daoguang (1821 – 1850). Inoltre, ci sono molti altri vecchi edifici, alberi e fiori da ammirare.

Situata all’estremità settentrionale del centro commerciale Yuyuan, la Strada Vecchia è adiacente al famoso giardino – Giardino del Mandarino Yu. La strada offre una combinazione di specialità tradizionali del Tempio Laocheng di Shanghai. La strada è sede di alcuni famosi marchi cinesi di vecchia data, come Wang Dalong, Liyunge, ecc. Tra gli altri, i visitatori possono anche trovare un particolare negozio di bacchette e di bastoni da passeggio. Originariamente costruita nel 1907, la Strada Vecchia presenta molti edifici antichi con caratteristiche nazionali. Lunga più di 100 metri, la strada è piena di una varietà di negozi, inclusi negozi di gioielli, boutique, ristoranti di cibo locale, negozi di specialità locali e così via. Sulla strada, si può gustare l’autentico panino al vapore con ripieno di zuppa di uova di granchio, e altri cibi popolari locali. Se siete interessati, a gennaio potete vedere lo spettacolo delle lanterne proprio lungo questa strada.

Terminata la visita, verrete trasferiti a visitare il Tempio del Buddha di Giada, situato 7 km ad est (25 minuti con mezzi privati) dalla Città Vecchia del Giardino del Mandarino Yu. Il tempio è uno dei pochi monasteri attivi della città ed è notoriamente sede di due imponenti statue di Buddha di giada provenienti dalla Birmania. Le tipiche statue di Buddha in giada del tempio, entrambe scolpite con intricati dettagli, sono opere d’arte straordinarie. La statua del Buddha seduto, che raffigura il Buddha in meditazione, è alta 1,9 metri e presenta squisiti dettagli in agata e smeraldo.

Andrete poi a fare una passeggiata lungo il Bund. Se il nome “Bund” non vi dice niente, non preoccupatevi, probabilmente conoscete comunque almeno di vista il posto. Questo luogo è infatti considerato il simbolo di Shanghai da decenni. Questa famosa passeggiata costituisce lo skyline della città ed è riprodotto su cartoline, opuscoli e immagini di Shanghai. Il suo gruppo di famosi edifici si trova sulla riva occidentale del Fiume Huangpu, e hanno tutti uno stile architettonico diverso. Oltre ad essere un soggetto fantastico per i fotografi, il Bund è pieno di piccole sorprese che i turisti amano scoprire.

Poi, visiterete la Via Nanchino, una delle vie dello shopping più frequentate del mondo, nonché hub centrale di Shanghai. Composta da sezioni “nuove” e “vecchie”, la Via Nanchino è più di una semplice esperienza di shopping. La sua storia è profonda, e qui si può vedere un mix di vita sia opulenta che di classe media. I visitatori si imbatteranno in mercati all’aperto kitsch e venditori di cibo con la stessa facilità in cui si imbatteranno in articoli di Jimmy Choo, Prada, Gucci e Armani.

E poi, visiterete il Museo di Seta, dove puoi acquistare prodotti in seta.

Dopo la visita alla Via Nanchino, andrete a visitare la Ex Concessione Francese, conosciuta anche come Città Francese, luogo famoso per i suoi fattori storici. Durante il periodo dal 1849 al 1946, fu una concessione straniera a Shanghai. A causa della sua posizione, copre i distretti di Lukawei e Xujiahui. Il principale distretto di polizia e la prigione della concessione francese si trovano nella zona di Lukawei, mentre Xujiahui è il centro della Shanghai cattolica. Così la Concessione Francese di Shanghai è anche il centro del cattolicesimo a Shanghai.

Alla fine, visiterete il Mercato dello Shopping dell’Asia-Pacifico. Il Mercato dello Shopping dell’Asia-Pacifico, noto anche come “A.P. PLAZA”, è uno dei più noti centri commerciali in stile bazar del distretto di Pudong a Shanghai, che riunisce numerosi rivenditori che vendono prodotti di alta qualità e di design a prezzi convenienti. Appartato nel piano interrato che collega la stazione della metropolitana del Museo della Scienza e della Tecnologia di Shanghai al piazzale del museo, il Mercato dello Shopping dell’Asia-Pacifico è una meta per gli acquirenti di tutto il mondo. I suoi venditori sono rinomati per la loro cordialità e la loro voglia di accontentare. Ricordate, però, che se siete a caccia di vestiti, scarpe, borse, prodotti elettronici e giocattoli, qui vale sempre la pena di contrattare prima di pagare.

Pranzo in ristorante. Cena tipica in un ristorante cinese.

Prima colazione. La camera dell’hotel sarà disponibile fino alle 12.00. In tempo utile, sarete trasferiti all’aeroporto per il volo di rientro all’Italia. Pasti liberi.

Inclusioni

Cosa è incluso

  • Voli di andata e ritorno in classe economy con partenza dai principali aeroporti italiani
  • Tasse aeroportuali
  • Assicurazione Wi Up che include le garanzie di Spese Mediche (Italia € 3mila / Europa € 15mila / Mondo € 50mila), Assistenza, Bagaglio, Responsabilità Civile e Infortuni
  • Sistemazione negli hotel indicati nell'itinerario o nella scheda "note", in camera come da soluzione scelta
  • Veicolo con aria condizionata e autista professionista
  • Treno veloce in seconda classe Pechino/Xi’an, Xi’an/Shanghai
  • Camere standard twin/triple share, per le camere private è necessario un supplemento
  • Tutte le colazioni in hotel, 4 pranzi con 1 bicchiere di soft drink per persona per pasto in ristoranti locali e 3 cene con 1 bicchiere di soft drink per persona per pasto in ristoranti locali
  • Biglietti d'ingresso da programma
  • Guida turistica parlante italiano a Pechino, Xi’an e Shanghai
  • Una bottiglia d'acqua al giorno per persona
  • Tasse governative
  • Assistenza telefonica h24 in italiano per tutta la durata del viaggio

Cosa è escluso

  • Assicurazione annullamento e altre assicurazioni facoltative, disponibili tra gli extra
  • Tutti gli extra e le personalizzazioni disponibili in fase di acquisto e per i quali è previsto un supplemento
  • Bevande ai pasti e pasti non indicati
  • Adeguamenti valutari
  • Tasse di soggiorno, resort fee o cauzioni, quando richiesto dagli hotel
  • Visti e tasse d'ingresso/uscita se previsti
  • Facchinaggio, mance e spese personali
  • Tutto quanto non espressamente indicato in "cosa è incluso"

Note

ALTRE INFO

HOTEL PREVISTI (o similari)

  • Pechino: Super House International o similare – 4 stelle – 3 notti
  • Xi’an: Grand Noble Hotel Xi’an o similare – 4 stelle – 2 notti
  • Shanghai: Metropark Jichen Hotel Shanghai o similare – 4 stelle – 2 notti

NOTA BENE:

  • In luglio e agosto, prevediamo probabilmente la guida turistica di lingua inglese per i trasferimenti da e per l’aeroporto, da e per la stazione ferroviaria
  • In ogni città prevediamo una volta di sosta ai negozi dello shopping
  • In Cina, non c’è la camera tripla. La camera tripla è sempre una camera a un letto grande + 1 extra letto pieghevole.L’extra letto pieghevole non è così comodo come un letto normale, è consigliato utilizzarlo per i bambini non per gli adulti
  • Definizione di bambino: per bambino si intende un minore di 12 anni (escluso) e non occupa un letto (condividendo il letto con altri adulti)

BAGAGLI INCLUSI NELLA TARIFFA AEREA:

  • 1 piccolo zaino
  • 1 bagaglio a mano
  • 1 bagaglio da stiva

Salvo diversamente indicato nelle inclusioni

CAMBIO VALUTARIO UTILIZZATO: 1 USD = 0,93 EUR

NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI: 2

Condizioni di prenotazione

POLITICA RELATIVA ALLE PENALI DI ANNULLAMENTO

Penali sulla QUOTA BASE (soggette a riconferma):

  • 45 % fino a 31 giorni dalla partenza
  • 80 % da 30 a 25 giorni dalla partenza
  • 100 % da 24 a 0 giorni dalla partenza

Penali sugli EXTRA:

  • Supplementi volo: 100% dal momento dell’emissione
  • Assicurazione annullamento: 100% dal momento della stipula
  • Escursioni facoltative o servizi aggiuntivi: le penali saranno comunicate in fase di conferma

Si consiglia vivamente di dotarsi di apposita assicurazione contro l’annullamento, disponibile in fase di checkout o da richiedere entro 24 ore dal momento di ricezione della conferma di prenotazione.

Moondoo considererà la mancanza di esplicita richiesta come la volontà, da parte del viaggiatore, di non stipulare alcuna garanzia contro l’annullamento.

POLITICA RELATIVA ALLE SCADENZE DI PAGAMENTO

  • Acconto: Importo minimo previsto dalle penali in base alla data di conferma
  • Saldo: entro 30 giorni dalla partenza

Nota Bene: Qualora le penali di annullamento abbiano regole più restrittive rispetto alle scadenze di pagamento, saranno applicate scadenze di pagamento le cui date coincidono con quelle riportate nella Policy delle Penali di annullamento.

POLITICA RELATIVA ALLA BIGLIETTERIA AEREA:

Il programma dei voli vi sarà comunicato immediatamente dopo la conferma della pratica, e sarà soggetto a ulteriore conferma prima della partenza.

Per i viaggi in Europa sarà previsto al massimo 1 scalo, mentre per tutte le altre destinazioni saranno previsti al massimo 2 scali. Eventuali altri operativi che dovessero prevedere più scali rispetto a quelli qui indicati, saranno concordati con il cliente prima dell’emissione della biglietteria. In linea generale e compatibilmente con la disponibilità delle rotte aeree, si farà il possibile per garantire ai viaggiatori quanta più comodità possibile, relativamente a orari di partenza, numero di scali e tempo delle coincidenze aeree.

CONDIZIONI DELLE POLIZZE:

  • La Polizza Wi Up è già inclusa nel costo del viaggio e include le garanzie di Spese Mediche, Assistenza, Bagaglio, Responsabilità Civile e Infortuni;
  • La Polizza Extended Nobis, disponibile come extra, consente un’Estensione dei Massimali per le spese mediche (Nota Bene: La polizza non può essere aggiunta per i viaggi in Italia);
  • La Polizza Trip & Accomodation Nobis, disponibile come extra, potrai aggiungere la Garanzia Annullamento All Risk al tuo viaggio. La polizza deve essere emessa contestualmente alla data di prenotazione del viaggio o, al più tardi, entro le ore 24.00 del giorno successivo alla prenotazione stessa.

Consulta tutti i dettagli delle polizze nei fascicoli informativi qui sotto:

Condizioni delle Polizze
Polizza-Base-inclusa-Wi-Up.pdf Scarica
Polizza-Extended-Nobis.pdf Scarica
Polizza-Trip-Accomodation-Nobis.pdf Scarica

Title Prefix Icon

Da 2.789€
/Adulto in Doppia
Da 2.299€
/Bambino
Da 3.145€
/Adulto in Singola
Da 2.769€
/Adulto in Tripla
  • Paga anche a rate
  • Miglior prezzo garantito
  • Assicurazione medica sempre inclusa
  • Assistenza 24/7
Carrello0
Non ci sono prodotti nel carrello!
0